Piziarte Contemporary Art

SAM PUNZINA

"Un ponte sospeso su meraviglie di cartone"

a cura di Manuela Cucinella e Patrizia Alice Cucinella



Con intervista di Francesca Scotti a Sam Punzina







PiziArte galleria d'arte contemporanea Teramo









Sam Punzina
"Un ponte sospeso su meraviglie di cartone"
Disegno e collage su cartoncino, cm. 30 x 30, 2013













Sam Punzina
"Anche un lupo può perdersi davanti alla bellezza"
disegno su cartoncino, cm 30 x 30, 2013













Sam Punzina
"Cielo terso e fiori vaganti"
disegno e collage su cartoncino, cm 30 x 30 ,2013













FRANCESCA SCOTTI

Intervista a Sam Punzina su Glamour.it


Quando guardo i lavori di Sam Punzina sento anche un suono, anzi più d’uno. Sono effetti liquidi: d’acqua colorata che scivola su qualcosa di fresco, di crema che fonde fino al bollore, di gocce e di linfa che scorre sotterranea. Poi arrivano i colori, i personaggi. Guardare le sue opere è come salire su una giostra bizzara popolata da farfa-conigli, scoiattoli quattrocchietti, fragole viola e canarini degli abissi. E ancora meduse, piante carnivore, margherite e quello che non riuscite a immaginare. Sam, con i suoi lavori, racconta delle fiabe che eccitano la fantasia e portano altrove.
Incontrarla è stato prezioso e di seguito potete leggere le sue risposte a qualche mia curiosità.



Mi racconti, brevemente come sei arrivata a dipingere?
«A dire il vero l’ho sempre fatto. Dipingere, creare, per me è vitale tanto quanto mangiare, dormire o respirare. È fisiologico. Lo facevo da bambina e lo farò per sempre. Se smetto per qualche giorno poi sento la necessità impellente di recuperare il tempo perso perché, per me, i giorni in cui non riesco a creare qualcosa (anche solo mentalmente) sono giorni sprecati».

Quali sono gli strumenti e/o le tecniche che preferisci utilizzare?
«Adoro sgocciolare gli smalti, mi piace la loro densità, lo spessore che riesco ad ottenere e le colature che scendono lungo i bordi della tela, il fatto di poterli stratificare e di ottenere un risultato chiaro, semplice e vivace. Una cosa che non tutti sanno è che non uso pennelli per il mio dripping su tela, le mie sono colature per cui uso sia bacchette di legno che mollette per il bucato, o qualsiasi altra cosa possa fare al mio caso al momento. Non c’è alcun disegno preparatorio sotto lo smalto, ma un’idea, il resto è lasciato un po’ al “caso”, un po’ al movimento della mano e del colore stesso, e un po’ all’istinto. Ovviamente negli anni ho imparato a gestire e prevedere come reagisce il colore, il tempo di asciugatura, ecc… Vi posso assicurare che non è assolutamente facile; molte volte rimango piacevolmente sorpresa dai risultati, molte altre volte no. Questo tipo di pittura richiede molta decisione e sicurezza perché dal momento in cui il colore tocca la tela, il tutto è irreversibile».

Dove incontri i soggetti dei tuoi dipinti?
«I soggetti dei miei dipinti li sogno, diventano l’insieme o la sintesi di ciò che ho osservato, sentito dire o letto durante il giorno, praticamente raccolgo e immagazzino quello che mi capita mentre vivo. Mi nutro di questi strani sogni incasinati, in modo da trarne poi spunti per creare sviluppi fantasiosi e surreali tanto quanto i sogni stessi. Una cosa importante quanto difficile è il mio continuo cercare di restare il più possibile incontaminata dalle bruttezze della vita, che spengono l’entusiasmo e la fantasia, non per niente ho deciso di vivere in un posto molto tranquillo, al centro di un’isola (la Sicilia), all’interno di una riserva naturale. Un Eden magico dove rifugiarmi».

Un’antica preghiera irlandese dice:

Trova il tempo per riflettere, è la fonte della forza;
Trova il tempo per giocare, è il segreto dell’eterna giovinezza;
Trova il tempo per sognare, è il sentiero che porta alle stelle…

È il modo in cui trascorro il mio tempo che diventa fondamentale per la mia ricerca artistica».


Cosa stimola la tua creatività e cosa invece la smorza?
«I viaggi sono una fonte inesauribile di stimoli per la fantasia, i luoghi come le persone interessanti nutrono la mia creatività, ancora subisco influenza dall’aver visitato il Cosmo Caixa di Barcellona, circa tre anni fa; mi ha lasciata senza fiato e come si denota dai miei dipinti il suo aspetto naturalistico è fortemente presente ancora oggi, è come se si fosse radicato in me da allora… sono una sorta di spugna vagante!».

I tuoi lavori hanno per me una forte componente liquida, non solo visiva: mi sembra di sentire il rumore delle gocce! Ascolti della musica quando dipingi?
«Hai ragione, oltre alla componente visiva ne esiste una liquida e un’altra ancora che è quella tattile. Sì, i miei quadri, una volta asciutti, si possono anche sentire attraverso il tatto.
La metamorfosi dello smalto nelle varie fasi è affascinante tanto quanto il risultato visivo finale (infatti sto pensando di girare un video mentre dipingo). Ascolto sempre musica mentre dipingo, spazio molto tra i generi e dipende molto da come mi sveglio la mattina, può essere Björk, The XX piuttosto che i Korn o i Katatonia, non ho un genere di sottofondo preciso. Poi c’è questo contrasto che vive in me tra quello che ascolto a volte molto rude, forte e rock fino all’estremo metal, e l’immagine di serenità e vivacità che poi esce fuori dalla mia pittura e dai miei quadri; sono giunta alla conclusione che forse è proprio questo genere di musica che riesce a darmi quella valvola di sfogo che serve poi per trovare la mia pace interiore. Ho un’indole rock e un animo di marshmallow».

I disegni su pagine di libro: è il testo che c’è sotto a darti il primo impulso o è l’immagine ad avere l’impellenza di raggiungere la pagina, anche se è già scritta?
«I disegni su pagine di libro non vogliono essere un’illustrazione del testo della pagina sulla quale sono nati, ma sono una sorta di apparizione magica che poi lego in qualche modo con una frase che possa “contestualizzarne” la presenza. Diventano così parte integrante del testo, come dici tu; raggiungono il testo, non a caso mi piace chiamarle poesie dense».

Quale dipinto ti ha lasciato più sorpresa una volta finito?
«Senza alcun dubbio “Momenti di disordinata follia” è il quadro che ancora guardo con meraviglia, quasi come se fosse stato dipinto da qualcun altro e non da me. Sono molto autocritica e di solito trovo sempre qualche elemento che “stona” nel risultato finale, che non mi soddisfa: l’uso di un colore, o una macchia di troppo. Ecco, in questo caso tutto è al suo posto, in equilibrio perfetto. Il risultato è meglio di quello che avevo in mente, non mi viene da dire potevo farci questo o potevo evitare quello. Ci tengo molto. Lo esporrò solo per un’occasione veramente importante».

Quali progetti ti attendono?
«Dopo la personale PERDIFIATO presso la Galleria Federica Ghizzoni a Milano, che è andata molto bene superando di gran lunga le aspettative (visto il momento difficile che viviamo), adesso guardo all’estero con fremente attesa. Per il resto lavoro ad una personale di disegni in Settembre “UN PONTE SOSPESO SU MERAVIGLIE DI CARTONE” presso la Galleria Piziarte, e ho altri progetti aperti in via di definizione e mille idee da sviluppare. Vivo in un perenne work in progress tra sogno e realtà».










Sam Punzina
"Come Piuma e Libellula insieme"
Disegno su cartoncino, cm 30 x 30, 2013
















Sam Punzina
"Desideri da contemplare"
Disegno su cartoncino, cm 30 x 30, 2013












Sam Punzina
"Desideri sommersi"
Disegno su cartoncino, cm 30 x 30, 2013














Sam Punzina
"E il cielo diventò a pois per noia"
Disegno su cartoncino, cm 30 x 30, 2013














Sam Punzina
"I giorni felici"
Disegno su cartoncino, cm 30 x 30, 2013














Sam Punzina
"Il gatto blu nel giardino caotico"
disegno su cartoncino, cm 30 x 30, 2013
















INFORMAZIONI O ACQUISTI


LA MOSTRA DI SAM PUNZINA " Un ponte sospeso...." CONTINUA NELLA SECONDA SALA


[Home Piziarte][Chi siamo][Mostre precedenti][Prossime mostre][Nuova scena][Spazio gallerie][Dicono di noi]
[Galleria PiziArte][Programma PiziArte][Eventi PiziArte][Info esposizioni][Info acquisti][Links
]
[PiziartePlus] [Sweet Home]



[Adalberto Abbate][Sabrina Acciari][Stefano Accorsi][Patrizia Alemanno] [Angelo Alessandrini][Salvatore Alessi][Elio Alfano][Gianni Allegra][Barbara Antonelli][Francesco Arena]
[Dario Arcidiacono][Michele Attianese][Lidia Bachis][Daniela Balsamo][Valentina Bardazzi][Angelo Barile]
[Barile2 Noblesse][Matteo Basilè][Alessandro Bazan][Angelo Bellobono][Giorgia Beltrami][Marco Bernardi][Luca Bertasso][Giuseppe Biguzzi][Uccio Biondi][Bologna Show][Marco Bolognesi][Giacomo Bonciolini][Boderline][Pino Boresta][Sarah Bowyer 1][Sarah Bowyer 2][Andrea Buglisi][Carlo Buzzi][Loredana Cacucciolo][Giovanni Calce][Erica Campanella][Mirco Campioni][Carlo Cane][Daniele Carnovale][Casaluce-Geiger 1][Casaluce-Geiger 2][Sergio Cascavilla][Massimo Catalani][Anna Maria Centola]
[Andrea Chiesi][Antonella Cinelli][Cinelli 2-Rosacarne][Franco Cioni 1][Cioni 2-comedentro][Clandestino][Matteo Clementi][Matteo Clementi2][come tu mi vuoi][Paolo Consorti][Corazon][Enrico Corte][Gianluca Costantini][GianniCuomo][DanielaDalmasso][AntonioDeChiara][FrancescoDeGrandi1][FrancescoDeGrandi2][M.Cristina Della Berta][Oronzo De Stradis][Claudio Di Carlo][Michele Dieli][Pino D'ignazio][Francesco Di Lernia][Andrea Di Marco][Danilo Di Nenno]
[Fulvio Di Piazza][Gianluca Doretto][Luca Drago][Vania Elettra Tam][Marco Esposito-Ocram][Paolo Fabiani][Stefania Fabrizi][Marco Filaferro][Raffaele Fiorella][Paolo Fiorentino][GiovanniFioretto][Fotografia Contemp.][Foto- Grafia][Ezequiel Furgiuele]
[Elisa Gallenca][Gavino Ganau][Fabio Giorgianni][Daniele Giuliani][Nicolas Guardiola][In movimento][Joe Vega][Sasa Kolic][Paul Kroker][Ruggiero Lacerenza][Alfonso Leto][Lucia Leuci2][Savina Lombardo][Mario Loprete][Stefano Loria][Maldita][Sandro Marasco][Andrea Kiv Marrapodi][Andrea Martinucci][Piero Massimi][Luca Matti][Franco Melasecca][Marco Miceli][Cosimo Mignozzi][Milano Flashart][Milano FLashart2][Stefania Mileto][Fabiana Minieri][Fabio Moro]
[Fabio Moro 2][Andrea Neri][nessun contatto][Andrea Nurcis][Obsesion][Gino Sabatini Odoardi][Olvidarte][Salvo Palazzolo][Maria Pecchioli][Daniele Perilli][Arianna Piazza][Annalisa Pirovano][Gianluca Pisciaroli][Natale Platania][Marco Prestia][Marco Puccini][Carmelo Pugliatti][Sam Punzina 1] [Punzina 2- Sogni] [RiparteNapoli][RIparteGenova][RiparteRoma02][RiparteRoma03][RiparteRoma04][[RiparteRoma05][Cristina Ricci][Max Rohr][Nicola Rotiroti][Marco Rubiero][Mario Salina][Massimo Salvoni][Samoamax][Stefano Santoro][Roberto Saporito][Alba Savoi][Paolo Schmidlin][Eric Serafini][Francesco Sereni][SeTelefonando][Lorenzo Sole][Davide Sottanelli][Ruggiero Spadaro][Gisella Spinella][Graziano Spinosi][Pietro Spirito][Stelle][Straordinaria Follia][Summertime][Superficiie][SweetDecember][Rita Tagliaferri][Maurizio Taioli][Gabriele Talarico][Gianni Tarli][Gianni Tarli 2][TempusFugit][Vincenzo Todaro][Marianna Uutinen][Marco Vacchetti][Elisabetta Vattolo][Marco Verrelli][Enza Viceconte][Angela Viola][Wuangguang][Elke Wart][LiYueling][ZhaoHaoyi][Sergio Zavattieri][Fernando Zucchi]