Piziarte Arte Contemporanea

MARIA CRISTINA DELLA BERTA

PiziArte galleria d'arte contemporanea Teramo








Maria Cristina Della Berta
"Attesa" 2003
olio su tavola cm. 101 x 40











Maria Cristina Della Berta
"Attraversando la notte" 2003
olio su tavola cm. 100 x 80











Maria Cristina Della Berta
"Brividi" 2004
olio su tavola cm. 80 x 60












SILENZI E SEGRETI


Che il concetto di "realtà giovanile" sia ormai diventato, nella società occidentale, un topos su cui lavorare e da analizzare nelle sue mille diverse componenti è ormai un dato di fatto difficilmente confutabile.

Negli ultimi anni, parallelamente a una riflessione sui territori assai poco esplorati dell'infanzia, un filone tanto vasto quanto poco omogeneo dell'arte europea e americana ha però cominciato a riflettere sulle diverse sfaccettature della realtà adolescenziale, vuoi con il mezzo fotografico ( penso, naturalmente, agli scatti desolanti e seducenti di un Larry Clark, ma anche a quelli teatralmente più posati di Sarah Jones o di Annah Starkey), vuoi con il mezzo pittorico ( ben presente in Europa, attraverso le pennellate di una Niky Hobermann o di una Chantal Joffe, e, in Italia, quelle più definite di Valentina D'Amaro), e perfino con quello scultoreo, decisamente meno alla moda, e forse per questo ancora più sorprendente e seducente ( e il pensiero va in questo caso alle forme slanciate, tra il liberty e il pop, di un Paolo Cassarà).

Cristina Della Berta si inserisce naturalmente, e, con molta forza e originalità, in questo filone, proponendo una visione del tutto nuova e assai poco italiana della questione.

I suoi pesonaggi, quasi sempre femminili, quasi sempre alla soglia o sul punto di lasciare le lande desolate dell'adolescenza, sono infatti i protagonisti di un universo attentamente calibrato, volutamente lasciato grezzo e poco rifinito dal punto di vista stilistico e strettamente pittorico, che ha i suoi paralleli ideali, più che nella bad painting di marca anglosassone, o in quella naif di tradizione europea, in un "brodo di coltura" che vede mescolarsi il tratto greve di un certo fumetto underground americano e quello disincantato e allungato delle illustrazioni per adolescenti degli anni Sessanta e Settanta, la street painting di marca americana e l'aria desolata e quieta di certo realismo magico italiano ed europeo, la malinconica fissità metafisica di certi cartoni giapponesi e la struggente asprezza di un Ken Loach trapiantato in terra italiana.

Le ragazzine di Cristina Della Berta hanno,però, tanti padri lontani e ideali quanto in realtà pochi riferimenti diretti alle esperienze pittoriche che li precedono direttamente o li accompagnano in questi primissimi anni duemila: sono perfettamente allineate al tempo che stiamo vivendo e paradossalmente isolate nel contesto artistico contemporaneo.

Quello di Della Berta è infatti un universo a sé stante, solitario e straordinariamente intimo e privato, una sorta di unico, grande romanzo di formazione per immagini, nel quale non ha in fondo grande importanza che cosa accada in questo o in quel singolo quadro, non importa come si vestano o che cosa pensino le sue sgraziate e allungate protagoniste, non importa se la grana pittorica debba più alla tradizione italiana o a certo fumetto inglese, ma dove a far da collante e a dare un senso all'intera serie (e e dunque anche ai singoli quadri ) è quell'aria nordica, plumbea, insieme pesante e leggera dal punto di vista della nostra memoria individuale e collettiva, quell'aria che ci parla di giorni lontani e felici trascinati via da un vento che ci siamo lasciati per sempre alle spalle, dove non c'è posto per la sociologia d'accatto né per le riflessioni sulla morale o sul cinismo dei giovani d'oggi, ma c'è unicamente una sensazione vaga, un'emozione, un'impressione intensa e pungente, fatta della materia grezza e un po' sfuocata di cui sono fatti i sogni e i ricordi, e di un sapore che è quello di un tempo composto da mille frammenti sparsi di cui la nostra mente non riesce a trovare il bandolo se non fissandosi su un unico istante isolato - quel giorno in cui eravamo lì ad aspettare, in strada, i piedi puntati dal freddo, appaggiate a quella finestra e a quel muro di mattoni scuri, e parlavamo di un qualcosa di cui non ricordo più l'inizio o la fine, o forse ci stavamo per rivelare per la prima volta quel segreto che ci eravamo portate dietro d atempo - e chissà che fine ha fatto, anche lui quel segreto ormai vago e sbiadito, col suo carico di sottintesi e di ansie segrete e represse, e se mai lo ritroveremo, da qualche parte, in un giorno lontano, in qualcuno dei nostri viaggi o delle nostre scorribande visive o mentali.

Alessandro Riva - Catalogo Galleria Galica













Maria Cristina Della Berta
"Giornata uggiosa" 2003
olio su tavola cm. 120 x 80












Maria Cristina Della Berta
"Il tempo di una sigaretta" 2003
olio su tavola cm. 120 x 80











Maria Cristina Della Berta
"La fata turchina" 2003
olio su tavola cm. 120 x 100












Maria Cristina Della Berta
"Nella speranza di un ritorno" 2003
olio su tavola cm. 100 x 120












Maria Cristina Della Berta
"Ombra" 2004
olio su tavola cm. 40 x 40












INFORMAZIONI O ACQUISTI




LA MOSTRA DI MARIA CRISTINA DELLA BERTA CONTINUA NELLA SECONDA SALA




[Home Piziarte][Chi siamo][Mostre precedenti][Prossime mostre][Nuova scena][Spazio gallerie][Dicono di noi]
[Galleria PiziArte][Programma PiziArte][Eventi PiziArte][Info esposizioni][Info acquisti][Links
]
[PiziartePlus] [Sweet Home]







]

[Adalberto Abbate][Sabrina Acciari][Stefano Accorsi][Patrizia Alemanno] [Angelo Alessandrini][Salvatore Alessi][Elio Alfano][Gianni Allegra][Barbara Antonelli][Francesco Arena]
[Dario Arcidiacono][Michele Attianese][Lidia Bachis][Daniela Balsamo][Valentina Bardazzi][Angelo Barile]
[Barile2 Noblesse][Matteo Basilè][Alessandro Bazan][Angelo Bellobono][Giorgia Beltrami][Marco Bernardi][Luca Bertasso][Giuseppe Biguzzi][Uccio Biondi][Bologna Show][Marco Bolognesi][Giacomo Bonciolini][Boderline][Pino Boresta][Sarah Bowyer 1][Sarah Bowyer 2][Andrea Buglisi][Carlo Buzzi][Loredana Cacucciolo][Giovanni Calce][Erica Campanella][Mirco Campioni][Carlo Cane][Daniele Carnovale][Casaluce-Geiger 1][Casaluce-Geiger 2][Sergio Cascavilla][Massimo Catalani][Anna Maria Centola]
[Andrea Chiesi][Antonella Cinelli][Cinelli 2-Rosacarne][Franco Cioni 1][Cioni 2-comedentro][Clandestino][Matteo Clementi][Matteo Clementi2][come tu mi vuoi][Paolo Consorti][Corazon][Enrico Corte][Gianluca Costantini][GianniCuomo][DanielaDalmasso][AntonioDeChiara][FrancescoDeGrandi1][FrancescoDeGrandi2][M.Cristina Della Berta][Oronzo De Stradis][Claudio Di Carlo][Michele Dieli][Pino D'ignazio][Francesco Di Lernia][Andrea Di Marco][Danilo Di Nenno]
[Fulvio Di Piazza][Gianluca Doretto][Luca Drago][Vania Elettra Tam][Marco Esposito-Ocram][Paolo Fabiani][Stefania Fabrizi][Marco Filaferro][Raffaele Fiorella][Paolo Fiorentino][GiovanniFioretto][Fotografia Contemp.][Foto- Grafia][Ezequiel Furgiuele]
[Elisa Gallenca][Gavino Ganau][Fabio Giorgianni][Daniele Giuliani][Nicolas Guardiola][In movimento][Joe Vega][Sasa Kolic][Paul Kroker][Ruggiero Lacerenza][Alfonso Leto][Lucia Leuci2][Savina Lombardo][Mario Loprete][Stefano Loria][Maldita][Sandro Marasco][Andrea Kiv Marrapodi][Andrea Martinucci][Piero Massimi][Luca Matti][Franco Melasecca][Marco Miceli][Cosimo Mignozzi][Milano Flashart][Milano FLashart2][Stefania Mileto][Fabiana Minieri][Fabio Moro]
[Fabio Moro 2][Andrea Neri][nessun contatto][Andrea Nurcis][Obsesion][Gino Sabatini Odoardi][Olvidarte][Salvo Palazzolo][Maria Pecchioli][Daniele Perilli][Arianna Piazza][Annalisa Pirovano][Gianluca Pisciaroli][Natale Platania][Marco Prestia][Marco Puccini][Carmelo Pugliatti][Sam Punzina 1] [Punzina 2- Sogni] [RiparteNapoli][RIparteGenova][RiparteRoma02][RiparteRoma03][RiparteRoma04][[RiparteRoma05][Cristina Ricci][Max Rohr][Nicola Rotiroti][Marco Rubiero][Mario Salina][Massimo Salvoni][Samoamax][Stefano Santoro][Roberto Saporito][Alba Savoi][Paolo Schmidlin][Eric Serafini][Francesco Sereni][SeTelefonando][Lorenzo Sole][Davide Sottanelli][Ruggiero Spadaro][Gisella Spinella][Graziano Spinosi][Pietro Spirito][Stelle][Straordinaria Follia][Summertime][Superficiie][SweetDecember][Rita Tagliaferri][Maurizio Taioli][Gabriele Talarico][Gianni Tarli][Gianni Tarli 2][TempusFugit][Vincenzo Todaro][Marianna Uutinen][Marco Vacchetti][Elisabetta Vattolo][Marco Verrelli][Enza Viceconte][Angela Viola][Wuangguang][Elke Wart][LiYueling][ZhaoHaoyi][Sergio Zavattieri][Fernando Zucchi]